Maurizio Azzurro

Diplomato come Attore/Mimo (pedagogia Decroux, Lecoq, Feldenkrais), presso I.C.R.A. Project di Napoli diretta da Michele Monetta e Lina Salvatore, studia inoltre con Marise Flach (Mimo Corporeo), Antonio Fava, Claudia Contin, Ferruccio Merisi, Fabio Mangolini e Francesco Gigliotti (Commedia Dell’Arte), Adriano Iurissevich (Maschera Greca e Latina ), Andrej Leparski (Maschera Neutra, Larvale ed Espressiva ), Mario Barzaghi (Training dell’Attore e Danza Kathakali), Peter Clough (Teatro Shakespeariano), G.N. Bogdanov (Biomeccanica Teatrale), Maria Consagra (Analisi del Movimento Laban)

Presidente della Compagnia Teatrale per le nuove generazioni “La Mansarda-Teatro dell’Orco” di Caserta, collabora stabilmente con altre compagnie, tra le quali I.C.R.A Teatro diretta da Michele Monetta, Kaos Teatro diretta da A. Callipo, Magazzini di fine Millennio, e la compagnia di danza Balletto di Napoli, partecipando a numerosi spettacoli inseriti in rassegne e festival in Italia e all’estero (Cipro, Turchia, Ungheria e Stati Uniti) E’ docente di Pantomima e Arte Drammatica presso il Centro Regionale di Danza” Lyceum” di Napoli diretto da Mara Fusco.

Giancarlo Santelli

Giancarlo Santelli, classe 1944, inizia la sua attività di mascheraio  negli anni ’60, coniugandola a quella di attore e burattinaio, Le sue esperienze artistiche si incrociano  con nomi del calibro di Macario, Cesare Zavattini, Giovanni Guareschi, Bernardo Bertolucci e i burattinai Otello Sarzi e Giordano Ferrari. Inizia a realizzare maschere e burattini per uso personale, ma la sua grande maestria lo porta a fare di questa arte la sua attività prevalente. Dagli anni ’70 in poi, realizza maschere per artisti quali Eduardo De Filippo , Gigi Proietti, Roberto de Simone  Glauco Mari, Maurizio Scaparro, Franco Zeffirelli, Giorgio Albertazzi e Dario Fo. Realizza inoltre le maschere per “Curculio” , “Truculentus”   e”Rudens”di Giancarlo Sammartano per l’INDA di Siracusa.

Angelo Callipo

Laureato in Lettere Classiche, si è formato all’Accademia del Teatro Politeama di Napoli e all’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa. Ha avviato collaborazioni come sceneggiatore, consulente ai testi ed attore con il regista Gianfranco Di Vito per la creazione di cortometraggi e video d’arte che sono stati trasmessi da Canale 5 ed hanno partecipato alla Biennale di Venezia del 1996. Successivamente ha avviato una collaborazione con Rai Educational nell’ambito dello studio e riduzione di testi del teatro latino dei quali ha anche curato la traduzione. Collabora con la S.U.N. Seconda Università di Napoli, Facoltà di Lettere e Filosofia, con seminari e spettacoli teatrali e con la Sovrintendenza dei Beni Archeologici delle Province di Napoli e Caserta nell’ambito della rivalutazione del patrimonio artistico-culturale

È stato autore di testi per Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Mariano Rigillo al fianco dei quali ha recitato e per Michele Placido, Giulio Scarpati, Isabella Ferrari, Fabrizio Bentivoglio, Stefania Sandrelli, Amanda Sandrelli e Blas Roca Rey e Gianfranco Jannuzzo Il suo testo “Il mio corpo ferito” ha ricevuto una Menzione d’onore alla XII edizione (2009) del Premio Osservatorio di Bari, sezione teatro.

Ce.St.At. (Centro Studi sull'Atellana)

E’ un organismo, fondato e coordinato dal Prof Giuseppe Petrocelli, che si occupa di indagare, ricercare e ricostruire il patrimonio letterario e pre- letterario della Fabula Atellana. Accanto al Prof. Petrocelli, Presidente della Sede di Atella “Arturo Fratta” di Archeoclub d’Italia, conservatore onorario della Biblioteca di Studi virgiliani “Francesco Sbordone”, compongono il Ce. St. At. il  Prof. Renato Raffaelli, già Direttore del Dipartimento di Scienze del Testo dell’Università di Urbino, presidente del PLAUTUS (Centro di ricerche plautine Sarsina-Urbino) , membro del Comitato Scientifico della rivista “Dioniso”, organo dell’Istituto nazionale del dramma antico, il  Prof. Salvatore Monda, docente di  Lingua e letteratura latina, Filologia latina e Storia del teatro romano presso  l’Università degli Studi del Molise.

Tra le attività del Ce. St.At, le giornate di studio sull’Atellana Letteraria nel 2009, e sull’Atellana pre Letteraria, nel 2011, alle quali hanno partecipato in qualità di relatori  studiosi di calibro internazionale. Il Prof Monda e il Prof. Danese stanno curando le nuove traduzioni dei frammenti di Pomponio e Novio, delle quali finora esiste solo una edizione del 1953 a cura del Prof. Paolo Frassinetti.

Roberta Sandias

Direttore Artistico della Compagnia di Teatro per le nuove generazioni “La Mansarda Teatro dell’Orco” di Caserta, Presidente dell’Associazione Campania Teatro ragazzi e Giovani, collabora con il Teatro Comunale di Caserta, e dirige il Festival “Regni di Terra, Regni di Mare” nel Parco del Cilento (SA) Attrice ed autrice, dopo gli studi classici si avvicina al teatro prima frequentando l’Università Popolare dello Spettacolo di Napoli, diretta da Ernesto Calindri, poi il D.A.M.S. (Università degli studi, dipartimento arte, musica e spettacolo) di Bologna. Approfondisce la sua formazione di autrice teatrale, partecipando a corsi di drammaturgia e scrittura teatrale tenuti da Enzo Moscato e Francesco Silvestri e seminari di semiotica e semiologia dello spettacolo con il Prof. Marco De Marinis dell’Università degli studi di Bologna.  Vincitrice di numerosi premi letterari, tra cui “Piccoli spettatori” Città di Padova 1998 indetto dall’Istituto nazionale di sperimentazione e diffusione di teatro per l’infanzia, con il testo “Telefiaba” pubblicato sulla rivista “Primafila”, ed il premio “Giacomo Bardesono” di San Giorgio Canavese (TO) per la realizzazione di testi teatrali per ragazzi.